Con l’avanzare del progetto Justitia 4.0 si allarga anche il  team dedicato. Monika Gysin, responsabile dei media e della comunicazione, è già al lavoro per potenziare e intensificare la comunicazione con i gruppi target allo scopo di aumentare visibilità e accettazione del progetto. Monika Gysin opera nel settore della comunicazione da 20 anni, acquisendo una notevole esperienza a livello di comunicazione sia organizzativa che di progetto.

A inizio giugno si sono uniti al team Franz Achermann e Miriam Ledermann. Franz Achermann ha una formazione di informatico con relativo dottorato. Negli ultimi 20 anni ha istituito e brillantemente diretto il settore «Architettura IT Business“ di Postfinance, partecipando alla realizzazione di uno dei maggiori progetti informatici in Svizzera. Già oggi collabora ad alcuni sottoprogetti di Justitia 4.0.

Miriam Ledermann lavora da oltre dieci anni nel settore sicurezza e giustizia. Ex agente di polizia e già collaboratrice scientifica in ambito giuridico per il DDPS, ha acquisito fra l’altro esperienza a livello federale in attività di progetto e in campo legislativo. Grazie alle sue doti organizzative coadiuverà il team nel backoffice di progetto (assistenza di progetto / PMO).

Per garantire di poter lavorare in spazi adeguati, nel febbraio 2020  sono stati acquisiti nuovi locali al Nordring 8 a Berna dove operano già colleghe e colleghi del programma di Armonizzazione dell’informatica nella giustizia penale (AIGP).

Organizzazione del progetto