Justitia 4.0: Affinché la strada della giustizia non passi più per montagne di carta.

Obiettivi di Justitia 4.0

Visione della gestione elettronica degli atti (eJustizakte) e dello scambio di atti giuridici per via elettronica

L’atto giudiziario elettronico viene utilizzato in tutte le fasi delle procedure di diritto penale, civile e amministrativo (o dei processi di giurisdizione amministrativa) da tutte le parti coinvolte e scambiato senza soluzione di continuità mediatica.

Si tratta di

  • introdurre lo scambio di atti giuridici per via elettronica, compresa la visualizzazione degli atti, in modo capillare a tutti i livelli e istanze federali, nonché
  • svolgere le attività delle autorità giudiziali per via elettronica, dall’inizio della procedura fino all’archiviazione degli atti.
  • In tal modo, si determina un utilizzo diffuso dell’atto giudiziario elettronico, quale atto autoritativo e giuridicamente valido.

 

 

Obiettivi di Justitia 4.0 - nei dettagli

Oltre agli obiettivi tematici (obiettivi funzionali), sono stati definiti obiettivi non funzionali e orientati al processo.

Risultati funzionali

  • Portale d’accesso centrale per la giustizia: «One-Stop-Shop
  • Sostituzione di un atto cartaceo con un atto elettronico
  • Sostituzione del traffico postale con lo scambio elettronico di dati e possibilità di visualizzazione elettronica degli atti

Risultati non funzionali

  • Una giustizia che continua a funzionare efficientemente
  • Per tutti soggetti coinvolti
  • Garanzia di un sistema sicuro e conforme alla legge
  • Creazione di un sistema moderno ed economicamente ottimizzato, tenendo conto delle applicazioni specialistiche esistenti
  • Conformità agli standard di qualità del software

Obiettivi procedurali

  • Coinvolgimento tempestivo delle parti interessate / portatori d’interesse Comunicazione proattiva e trasparente in merito agli obiettivi, alle procedure e ai cambiamenti imminenti. Considerazione dei feedback
  • Consolidamento sulla base dell’esperienza acquisita (nazionale e internazionale)
  • Brevi tempi di implementazione / fase di transizione per unità organizzativa
  • Procedura iterativa
  • Utilizzo di moderni metodi di collaborazione nel progetto

Delimitazione del progetto

L’amministrazione dei registri (casellari giudiziari, registri di commercio, registri dello stato civile, ecc.), le fasi procedurali extragiudiziali delle procedure di esecuzione e fallimento nonché le procedure amministrative a livello federale e cantonale non rientrano nel progetto Justitia 4.0.

Basi

  • Risoluzioni (creazione di una base giuridica, schema del progetto eJus2020) dell’assemblea autunnale 2016 della CDDGP, in presenza del capo del DFGP, del presidente del Tribunale federale e del Ministero pubblico.
  • Convenzione del 25 agosto 2016 tra il Tribunale federale (TF), la Conferenza delle direttrici e dei direttori dei dipartimenti cantonali di giustizia e polizia (CDDGP), il Ministero pubblico della Confederazione (MPC), la Federazione Svizzero degli Avvocati (FSA) e il Programma Armonizzazione dell’informatica nella giustizia penale (AIGP),
  • Risoluzioni della Conferenza sulla giustizia del 21.10.2016 (sei tesi di base)