Bando di concorso per la piattaforma “Justitia.Swiss”

- News

Il bando di concorso per la piattaforma “Justitia.Swiss” è stato pubblicato il 21 luglio 2021 sul Sistema informativo sulle commesse pubbliche in Svizzera – simap.ch (News).

La Société numérique e una ditta informatica hanno presentato ricorso al Tribunale amministrativo federale contro la procedura di concorso, postulando l’effetto sospensivo. Il 31 agosto 2021, il Tribunale ha respinto la richiesta di concessione dell’effetto sospensivo, ritenendo le obiezioni sollevate dai ricorrenti non pertinenti alle condizioni di partecipazione e ai criteri di idoneità, rilevanti per la prequalifica della gara d’appalto.  Il concorso proseguirà quindi il suo iter.

Nell’ambito del progetto Justitia 4.0, è previsto, in una prima fase, l’allestimento di una versione di base della piattaforma “Justitia.Swiss”, che potrà essere adeguata sia a seguito dei test effettuati sia in conformità con le decisioni che prenderà il Parlamento federale relative alla Legge federale concernente la piattaforma per la comunicazione elettronica nella giustizia (LPCEG).

Con il proseguimento del progetto, anche le autorità giudiziarie cantonali (Tribunali e Ministero pubblico) dovranno procedere con la digitalizzazione dell’attività, adeguando l’organizzazione interna e il sistema informatico in uso, in vista dell’entrata in funzione della LPCEG che renderà la giustizia digitale, permettendo la trasmissione in forma digitale degli atti per il tramite della piattaforma, come pure l’accesso agli stessi.